Hai ricevuto una multa, ma in questo momento non hai la possibilità di pagarla in un’unica soluzione?

In questo articolo ti forniamo il nostro “modulo rateizzazione multe stradali” per fare presentare la tua richiesta di rateizzazione.

Tuttavia il pagamento a rate può essere richiesto solo in presenza di determinate condizioni:

1. L’importo della multa deve essere superiore a 200 euro;

2. L’importo di 200 euro deve riguardare un unico verbale di infrazione (non si può quindi chiedere la rateizzazione di due verbali da 150 euro ciascuno);

3. Il richiedente deve avere un reddito annuo imponibile non superiore a 10.628,16 (questo limite è innalzato di 1.032,91 euro per ogni familiare convivente);

4. La multa non deve essere già stata impugnata dinanzi al Giudice di Pace o al Prefetto

Per richiedere la rateizzazione devi inviare il modulo che trovi qui sotto entro 30 giorni dalla contestazione o dalla notifica della multa al Prefetto (se si tratta di multe fatte da polizia di Stato, carabinieri ecc.), oppure al Sindaco, Presidente della Giunta Provinciale, Regionale o al Sindaco (per le multe fatte dalla Polizia Locale).

Se la richiesta viene accolta, il Prefetto o l’altro organo indicheranno all’ente accertatore l’importo delle rate fissato sulla base delle tue condizioni economiche.

Se la richiesta viene respinta, oppure non ricevi risposta entro 90 giorni dall’invio dalla ricezione della domanda (cosiddetto silenzio rifiuto), hai 30 giorni per effettuare il pagamento.

Ricorda che se presenti domanda di rateizzazione della multa rinunci a proporre ricorso al Prefetto e al Giudice di Pace.

In caso di concessione della rateizzazione devi essere puntuale nei pagamenti, infatti, il mancato pagamento della prima rata, oppure di due rate consecutive comporta la decadenza dal beneficio della rateizzazione e quindi dovrai pagare la somma residua in soluzione unica.

Se vuoi maggiori informazioni sui requisiti per ottenere la rateizzazione delle multe stradali puoi leggere la nostra guida: “Scopri come pagare le multe a rate”.

Qui sotto trovi il modulo da inviare per la richiesta di rateizzazione delle multe stradali, ti invito a lasciare un commento se trovi utile questa risorsa e hai deciso di utilizzarla.

MODULO RATEIZZAZIONE MULTE STRADALI

AL PREFETTO
di________________________
oppure
AL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE
di ________________________
oppure
AL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE
di _________________________
oppure
AL SINDACO
di _________________________

Oggetto: richiesta di rateazione del pagamento di multa (art. 202-bis C.d.S.).

Ill.mo Sig. ____________________
Il/La sottoscritto/a ____________________ (C.F. _____________________), nato/a a _____________________Prov. ____ il __________________, residente in ______________________________n. __________ nel comune di __________________________________________ CAP _______Prov. __

PREMESSO CHE,

1. in data __________, la ___________________________ (indicare: Polizia, carabinieri, etc,), notificava al sottoscritto, conducente/proprietario/possessore del veicolo tipo_______di targa______________, verbale di contravvenzione n°. ______________________ del giorno ________________________ con sanzione pari a € _________________, per violazione dell’art. __________________C.d.S., avendo (descrivere la contravvenzione)______________________________________________________;
2. il minimo edittale della sanzione prevista per il citato verbale è superiore ai 200 euro;
3. non sono trascorsi oltre 30 giorni dalla contestazio/notifica (scegliere uno dei due) del citato verbale;
4. versa in condizioni economiche disagiate in quanto è titolare di un reddito imponibile non superiore a 10628,16 euro elevato di euro 1032,91 per ogni familiare convivente come da dichiarazione allegata;
5. i soggetti conviventi sono:
_________________________
_________________________
_________________________
6.in caso di rigetto dell’istanza, il pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria deve avvenire entro 30 giorni dalla notifica del relativo provvedimento;

Tutto quanto premesso l’istante

CHIEDE

che la S.V., stante le disagiate condizioni economiche del ricorrente, titolare di un reddito imponibile ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche pari a € _________________, così come risulta dall’ultima dichiarazione (oppure il quale non ha percepito alcun reddito nell’anno precedente alla presente richiesta), voglia disporre il pagamento rateizzato della somma dovuta a titolo di sanzione amministrativa, ai sensi di quanto previsto dall’art. 202-bis del C.d.S., così come modificato dalla Legge 120 del 29 luglio 2010 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 175 del 29 luglio 2010.
Con osservanza.

Allegati:
1. copia del documento di identità
2. copia del verbale di contestazione notificato;
3. copia dell’ultima dichiarazione dei redditi.

Luogo e Data ________________

Firma
_______________

0
Connecting
Please wait...
Invia un messaggio

Non siamo online al momento. Lascia un messaggio.

Il tuo Nome
* Email
* Descrivi il tuo dubbio
    Avvia la chat

    Hai bisogno di più aiuto? Compila il modulo sottostante prima di iniziare la chat.

    Il tuo Nome
    * Email
    * Descrivi il tuo dubbio
    Siamo Online!
    La tua opinione

    Aiutaci a migliorare! Lascia la tua opinione sul servizio ricevuto.

    Come valuti il nostro servizio?
      Vuoi scoprire come evitare di pagare le multe?

      Vuoi scoprire come evitare di pagare le multe?

      Iscriviti GRATIS alla newsletter che ti spiega cosa funzione (e cosa evitare) per fare ricorso contro le multe 

      Grazie per la tua fiducia!

      Shares
      Share This